Archive | Scadenze

DM 10: evita le sanzioni il datore di lavoro che autodenuncia la propria situazione debitoria all’INPS (e paga entro 30 gg.)

Con l’ordinanza numero 4918 del 27 marzo 2012, la Cassazione Civile stabilisce che il datore di lavoro che presenta tardivamente il modello DM/10  sui contributi previdenziali da versare commette evasione contributiva, ma precisa anche che – qualora autodenunci la propria situazione debitoria – le sanzioni non saranno irrogate.

Il chiarimento ripercorre le tappe del passato giurisprudenziale: la tardiva presentazione del modello DM/10 configura una evasione contributiva e non già semplice omissione contributiva, sottoposta a sanzione una tantum.

La sanzione può essere evitata presentando la denuncia della situazione debitoria spontaneamente prima di contestazioni o richieste da parte degli enti impositori e comunque entro 6 mesi dal termine stabilito per il pagamento dei contributi, purché il versamento degli stessi sia poi effettuato entro 30 gg dalla denuncia. [-litis.it-]

Posted in Featured, Notizie Interessanti, ScadenzeComments (0)

Rinviato al 1 Gennaio 2007 il pagamento con F24 on-line

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 233 del 6 ottobre 2006 è stato pubblicato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 ottobre 2006 che ha rinviato al 1° gennaio 2007 l’obbligo di pagamento con modello F24 on-line per tutti i titolari di partita IVA ad eccezione delle società per azioni e in accomandita per azioni, società a responsabilità limitata, società cooperative e società di mutua assicurazione e degli enti pubblici e privati diversi dalle società, residenti nel territorio dello Stato, che hanno per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali (art. 73, c. 1, lett. a) e b) del DPR 917/1986).

Posted in ScadenzeComments (0)


Concorso per Magistrato - www.concorsomagistrato.it
 
Ricerca e offerta di Domiciliazioni Legali tra avvocati
 
Esame Avvocati

RSS Forum Avvocati

Archivi